l'educatore - idee per insegnare

chi siamo

Nunziante CAPALDO, Dino CRISTIANINI, Luciano RONDANINI, Daniele BARCA, Sergio BERTOLOTTI, Rocco BELLO, Giulio CARPI, Augusta CELADA, Donato DE SILVESTRI, Luciana FERRABOSCHI, Leonardo FLAMMINIO, Loredana GATTA, Maurizio LAZZARINI, Fiorella MAGNANI, Elisabetta MARZANI, Rosario MAZZEO, Luciana MIGNOLA, Reginaldo PALERMO, Simona PALERMO, Marcella PERONI, Giuliana PLOTEGHER, Agnese SCHETTINI, Duccio SIMONELLI, Mimma SPOTTI, Ivana SUMMA, Enzo ZECCHI,

L'Educatore è un mensile di pedagogia, didattica e servizi professionali per la scuola primaria

Il progetto editoriale è finalizzato innanzitutto a fornire ai docenti idee, materiali e strumenti per la progettazione e l'attuazione delle attività didattiche e per la valutazione degli apprendimenti e delle competenze degli alunni.
In questo particolare momento, la linea della rivista è quella di accompagnare gradualmente - secondo una logica di riflessione critica e di valorizzazione del patrimonio di esperienze della scuola primaria, nonchè di utilizzazione dei risultati più aggiornati delle ricerche nel campo delle scienze dell'educazione - il processo di definizione dell'identità della scuola primaria, nel passaggio dagli ordinamenti appena introdotti alle modifiche annunciate, in particolare per quanto riguarda le nuove Indicazioni per il curricolo.

La linea de L'educatore è ispirata a tre principali finalità:

  • fornire informazioni puntuali e obiettive sull'evoluzione delle politiche scolastiche, sulla normativa e sui provvedimenti concernenti la scuola, sugli eventi rilevanti per la sua vita e le sue attività;
  • dar voce ad un dibattito pluralistico, alimentando il confronto e il dialogo anche tra posizioni diverse;
  • sostenere lo sviluppo professionale del personale della scuola presentando i risultati aggiornati delle ricerche nei vari campi delle scienze dell'educazione e diffondendo le esperienze significative realizzate dalle scuole.


Nunziante CAPALDO è lucano (Lagonegro PZ, 17/5/48) e ha insegnato dal 1965 al 1981 in Basilicata; Direttore didattico e poi dirigente a Vigasio (VR) dal 1981 al 2010 e ancora in servizio. è Cavaliere della Repubblica Italiana per merito.
Ha presieduto commissioni di concorso e ha guidato gruppi per l'innovazione. Ha lavorato come esperto per molte case editrici. Dirige per Erickson la collana di management della scuola; per Pensa Multimedia la collana di Storia sociale d'Italia; per Fabbri la rivista L'Educatore. Ha scritto per riviste e giornali nazionali. Già vicepresidente AICS Potenza, ha coordinato il Centro Pedagogico Didattico di Via Cattaneo, Verona.


  • N. Capaldo, La ricerca storica, C.P.D. Verona 1988
  • N. Capaldo, Lineamenti di storia della scuola dell'infanzia, Fabbri Editori, Milano 1998
  • N. Capaldo, Raccolta delle disposizioni normative per la scuola materna - classe I/classe II e III, (in Insegnare e apprendere con il Portfolio, di M. Comoglio), Fabbri Editori, Milano 2003/2004
  • N. Capaldo, Guida alla creazione del Portfolio I-V, Fabbri Editori, Milano 2005
  • N. Capaldo, Carmine Crocco Donatelli, Pensa Multimedia 2008
  • Dalle Indicazioni al curricolo verticale: armonizzare, essenzializzare, partecipare, in Il management nella scuola di qualità, Armando 2010 (a cura di Piero Cristiani)
  • N. Capaldo, L. Rondanini, La scuola dei piccoli, Erickson, Trento 2008
Ha pubblicato numerosi volumi e saggi su riviste specializzate.
Inizio pagina

Dino CRISTIANINI è stato insegnante di scuola primaria dal 1971 al 1981, direttore didattico dal 1981 al 1987, ispettore tecnico dal 1987 al 2009 e direttore generale dell'INVALSI dal 2009 al 2011. Come componente di numerose commissioni ministeriali ha seguito ai più alti livelli le più importanti riforme degli ultimi decenni. Studioso e profondo conoscitore dei diversi ambiti delle scienze dell'educazione ha approfondito diversi settori legati alle problematiche educative: politiche scolastiche; innovazione e sviluppo dei sistemi di educazione, istruzione e formazione; ricerca in campo educativo e didattico; progettazione del curricolo e analisi della qualità della didattica; progettazione organizzativa nella scuola; valutazione di sistema, delle istituzioni scolastiche,degli apprendimenti e delle competenze degli studenti. Oltre ad aver diretto L'educatore dal 2001 al 2009, è autore di numerosissimi articoli e pubblicazioni. Attualmente svolge attività indipendente di ricerca e formazione in campo educativo e didattico.
Inizio pagina

Luciano RONDANINI Laureato in Pedagogia e abilitato all'insegnamento di Lettere, è dirigente tecnico presso l'Ufficio Scolastico Regionale dell'Emilia Romagna.
Esperto nel campo della formazione, ha seguito nel corso della sua attività professionale con particolare impegno i temi dell'integrazione degli allievi con disabilità e i problemi legati all'educazione degli stranieri.
Dall'a.s. 2009-2010, insieme a Nunziante Capaldo, dirige la rivista L'educatore, di cui è stato collaboratore dagli Anni Ottanta.
Docente a contratto presso l'Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, coordina progetti di innovazione didattica nelle province di Trento e Bolzano.
Oltre a numerosi articoli pubblicati su L'educatore, collabora con il Centro Studi Erickson di Trento, dirigendo la collana editoriale ''Cultura organizzativa delle istituzioni scolastiche''.
I testi pubblicati negli ultimi cinque anni sono:
  • N. Capaldo, L. Rondanini, Dirigere scuole, Erickson, Trento 2005
  • L. Rondanini, In classe con un alunno grave e Il ritardo mentale: una diversa qualità della mente, in N. Serio, P. Moliterni (a cura di), Qualità della didattica, qualità dell'integrazione ''Dal dire al fare'', Gulliver, Vasto 2006
  • L. Rondanini, N. Capaldo, Governare l'istituzione scolastica, Erickson, Trento 2007
  • L. Rondanini, La cura curante, Tipolito, Felina 2008
  • N. Capaldo, L. Rondanini, La scuola dei piccoli, Erickson, Trento 2008
Ha pubblicato numerosi volumi e saggi su riviste specializzate.
Inizio pagina

Daniele BARCA Umanista di formazione da un quindicennio si è avvicinato ai nuovi media per l'insegnamento/apprendimento, acquisendo una formazione specifica sulla didattica con le LIM e il web 2.0 nelle molteplici iniziative sviluppate dal Ministero dell'Istruzione, da altri enti e consorzi universitari. Giornalista pubblicista, scrive su riviste specializzate (''La tecnica della scuola'', ''l'Educatore'', la ''Rivista dell'Istruzione'', la ''Rassegna dell'istruzione'') e non (''Wired''), attualmente assegnato presso l'USR dell'Emilia-Romagna a Bologna.
I suoi campi di ricerca sono la didattica digitale, la trasformazione degli ambienti di apprendimento e la progettualità per l'ingresso del digitale in classe.

  • http://www.wired.it/m agazine/archivio/2009/08/storie/extrascuola.aspx
  • http://knol.google.com/k/daniele-barca/il-futuro-della-scuola-digitale/1agb2umxw3j71/8#
  • http://knol.google.com/k/daniele-barca/gli-irrinunciabilim/1agb2umxw3j71/5#

Inizio pagina

Sergio BERTOLOTTI Nato il 17 aprile 1951 è laureato in Materie Letterarie ed è stato insegnante elementare dal 1976 al 1989. Nominato a Direttore didattico nel 1989, è stato formatore I.R.R.S.A.E.-E.R. sui nuovi programmi della scuola elementare nel 1987-88.
è direttore corsi di formazione per insegnanti neo-immessi in ruolo quali vincitori di concorso.
è dirigente scolastico con incarico presso l'Istituto Comprensivo (e CTP) di San Secondo P.se (nuova istituzione) dal 1 settembre 2000.
Ha pubblicato, come autore, un libro di testo per la scuola primaria.
Pubblica articoli sull'educazione degli adulti e sull'utilizzo delle teconologie nella didattica.
Inizio pagina

Rocco BELLO Dopo l'esperienza di insegnamento, come insegnante elementare, ha ricoperto, dal 1991, l'incarico di direttore didattico e, successivamente, quello di dirigente scolastico di diversi Istituti comprensivi.
Ha organizzato e diretto corsi di aggiornamento e formazione per il personale docente e ATA, svolgendo anche attività di docente-relatore e formatore per conto di diversi Istituti Scolastici e dell'USR Veneto.
Ha svolto attività di collaborazione con l'insegnamento di Educazione degli Adulti, presso la facoltà di Scienze dell'Educazione dell'Università di Padova, dall'anno 1989 al 2003, pubblicando numerosi contributi teorici e didattici.
Ha collaborato con INDIRE alla produzione di materiali di studio e laboratori professionali per la formazione iniziale e in servizio del personale direttivo e docente.
Ha svolto, negli ultimi anni, per conto dell'USR Veneto, incarichi ispettivi.
Inizio pagina

Giulio CARPI Dal 1994 è Presidente e fondatore di CREAtiv una realtà che svolge attività di formazione, animazione ed educazione in Italia ed Europa e che raccoglie oltre 200 professionisti.
Dal '87 svolge personalmente attività di formazione a livello nazionale ed europeo su tematiche relative alla comunicazione, dinamiche di gruppo, gestione risorse umane, psicologia evolutiva, relazioni genitori/figli, tematiche educative e pedagogiche, creatività.
Da settembre 2003 è coordinatore del Progetto ''Creative Learning Method'', finanziato dall'Unione Europea per lo sviluppo e sperimentazione di una nuova metodologia formativa.
Da marzo 2002 insegna presso Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano all'interno di una serie di Master per la Progettazione Pedagogica e dal 2006 presso l'Università Cattolica sede di Piacenza nel laboratorio ''Fare ricerca in contesti socio-educativi e negli ambiti della formazione''
è fondatore nel 2009 dello IECR – Istituto Europeo delle Creatività, realtà formativa presente in 11 città italiane e 4 europee.
è autore di diversi libri per educatori, animatori, genitori e insegnanti riguardanti attività e problematiche relative all'infanzia.
Inizio pagina

Augusta CELADA Ha compiuto gli studi classici a Milano dove si è laureata in Lettere Classiche con il massimo dei voti assoluti e lode presso l'Università degli Studi di Milano, discutendo una tesi sulla fortuna del Dialogus de Oratoribus di Tacito nei trattati italiani di retorica del ‘500.
Ha collaborato con l'università degli Studi di Milano tenendo fino all'anno accademico 1996/97 corsi di lingua e letteratura italiana a studenti stranieri.
Docente di materie letterarie e latino nei Licei dal 1983, nell'anno scolastico 1993/94 ha vinto il concorso ordinario a Preside nella scuola media.
è dirigente scolastico presso l'Educandato Statale ''Agli Angeli'' di Verona dal 2000.
Ha compiuto studi sulla didattica del Latino e della Lingua Italiana anche ad alloglotti, sugli ordinamenti scolastici in Italia e in Europa anche attraverso esperienze all'estero nell'ambito dei progetti europei, esperta nelle tematiche della valutazione degli apprendimenti da anni rivolge la sua precipua attenzione alla realtà delle Istituzioni Educative in Italia.
Inizio pagina

Donato DE SILVESTRI Dirigente Scolastico, è laureato in Lingue e Letterature Straniere e in Pedagogia.
Ha collaborato e collabora con l'Università di Verona con docenze a contratto e come cultore della materia. Ha rivestito e riveste numerosi incarichi di referenza e coordinamento presso l'USR Veneto. Vanta numerose pubblicazioni di psicologia e didattica e una vasta esperienza come formatore.
Inizio pagina

Luciana FERRABOSCHI è dirigente scolastico a Manerbio (BS). Per molti anni ha approfondito la tematica delle disabilità coordinando progetti di ricerca e mettendo a punto percorsi per la facilitazione dell'insegnamento della lettura e della scrittura. I suoi lavori sono pubblicati dalla Casa Editrice Erickson.
Collabora con riviste diverse, con gruppi di ricerca e associazioni professionali per lo sviluppo di percorsi formativi sui vari aspetti della ricerca pedagogica (competenze, personalizzazione, valutazione, auto-valutazione…).
è stata coordinatrice del gruppo nazionale per lo sviluppo del progetto ''I CARE''.
Inizio pagina

Leonardo FLAMMINIO Tecnologo e webmaster presso l'Università degli Studi di Genova, ha collaborato con la cattedra di Tecnologia dell'Istruzione e Storia della Pedagogia e dell'Educazione dal 2005 al 2010 presso la Facoltà di Scienze della Formazione in qualità di Pedagogista Tecnologo. Educatore, Pedagogista, Dottore di Ricerca, è Facilitatore Nazionale EPICT – European Pedagogical ICT Licence (Patente Pedagogica Europea per le TIC),(www.leonardoflamminio.it). è componente della Commissione della Ricerca Regionale Liguria in ambito pedagocico-tecnologico per il programma ''Scuola UNICEF di Educazione allo Sviluppo''. Si evidenzia nella bibliografia dell'autore il testo:
  • Tecnologica-Mentis: Pedagogia e Tecnologie nella T.A.S.C.A., FrancoAngeli, Milano 2009

Inizio pagina

Loredana GATTA Docente di Scuola Primaria, insegna al Centro Territoriale Permanente di Rozzano (MI); formatrice ed esperta di multimedialità, comunicazione e Web Community, collabora da anni per L'educatore e online come Guida al Software didattico (gruppo Dada-Supereva).
Autrice di varie guide e testi, coordina la rete Scopri il tesoro e uno spazio di formazione permanente nel mondo 3D Second Life per il Progetto di cooperazione Harambee Gwassi-Kenya.
Inizio pagina

Maurizio LAZZARINI è stato insegnante della scuola primaria dal 1979, quindi ha lavorato come coordinatore pedagogico (con contratto libero professionale) dei servizi per l'infanzia, attualmente è dirigente scolastico del Liceo Scientifico Fermi Bologna. Relatore e direttore di numerosi corsi di aggiornamento e formazione per insegnanti della Scuola Secondaria Superiore, attraverso tecniche ludiche.
Referente regionale del progetto Nazionale ''Amico libro'', membro del nucleo di valutazione regionale del progetto nazionale ''I CARE'' e referente regionale per le celebrazioni del 150° anniversario dell'Unità d'Italia. Dal 2003 inserito nell'albo dei valutatori europei del programma ''SOCRATES''.
Ha pubblicato numerosi contributi.
  • M. Lazzarini, La didattica della matematica, in ''L'educatore'' a.s. 1984-85, Fabbri Editori, Milano
  • Articoli sul gioco e la sua funzione nella rivista ''Cooperazione Educativa" Testi vari legati soprattutto al gioco nei saggi:
  • AAVV, Pace Scommessa Utopia, La Nuova Italia, Firenze
  • AAVV, Nuovi programmi: dal dire al fare, La Nuova Italia, Firenze
  • AAVV, L'insegnamento della Matematica, Fabbri Editori, Milano
  • AAVV, In diretta dal mondo, Sussidiario per la scuola elementare, Fabbri Editori, Milano
  • M. Lazzarini, La comunicazione Scuola famiglia, TEMI editore (progetto SESTANTE), 2002

Inizio pagina

Fiorella MAGNANI Attualmente è dirigente scolastico dell'Istituto Comprensivo di Casalgrande (RE), dopo essere stata supervisore di tirocinio presso il corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria dell'Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia e insegnante di scuola elementare.
Si occupa di formazione a livello provinciale, regionale, nazionale su tematiche di attualità scolastica e ha collaborato in progetti di ricerca promossi dall'Ufficio Scolastico Regionale per l'Emilia Romagna.
è Vicepresidente nazionale dell'Associazione Italiana Maestri Cattolici.
Inizio pagina

Elisabetta MARZANI è Insegnante di Scuola Primaria, Supervisore di tirocinio presso il corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria e Cultore di Pedagogia generale e sociale nella Facoltà di Scienze della Formazione, Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia.
E' Presidente dell'Associazione Italiana Maestri Cattolici dell'Emilia Romagna.
Si occupa di formazione degli insegnanti su tematiche educative, pedagogiche, didattiche e relazionali.
Coopera con i Frati Cappuccini per la realizzazione di progetti rivolti all'infanzia nella città di Sighetu Marmatiei in Romania.
Inizio pagina

Rosario MAZZEO Laureato in filosofia, abilitato all'insegnamento di Lettere, docente e preside , da molti anni, in provincia di Milano.
Studioso dei processi e della metodologia dell'insegnamento-apprendimento, della valutazione formativa, dell'organizzazione scolastica.
Formatore per conto di enti pubblici e privati in Italia e all'estero.
Dirige l'istituto Aurora-Bachelet di Cernusco s/Naviglio (MI) che comprende una scuola primaria e una secondaria, fondate e gestite da una cooperativa di genitori e docenti.
Autore dei seguenti volumi:
  • R. Mazzeo, Un metodo per studiare, Il Capitello, 1990
  • R. Mazzeo, Insegnare un metodo di studio, Il Capitello, 1997
  • R. Mazzeo, Studiare in famiglia, Itaca, 2000
  • R. Mazzeo, L'organizzazione efficace dell'apprendimento.
  • R. Mazzeo, Metodo e personalizzazione, Erikson, 2005
Collaboratore a riviste di pedagogia e didattica. Direttore della rivista Libertà di educazione.
Inizio pagina

Luciana MIGNOLA Ha insegnato alla scuola elementare per diversi anni in un quartiere molto disagiato della periferia di Napoli, importante esperienza per la ricerca di una didattica sempre più innovativa e sperimentale. Si è occupata di teatro con e per i ragazzi collaborando con teatri e registi della città. In quegli anni ha pubblicato alcuni testi:
  • Guidi, Mignola, Agrusti, Insegnare tra le quinte, La Nuova Italia, Firenze 1988;
  • L. Mignola (a cura di), Leggiamo il teatro insieme?, Marco Derva Ed., Napoli 1989.
  • Trasferita a Mantova inizia la sua carriera di Dirigente scolastica che termina nel 2007. In quegli anni collabora spesso con L'IRRE Lombardia e lavora in qualità di formatrice. Scrive con altri colleghi i testi:
  • AAVV, Progettazione educativa nella scuola di base, Tecnodid, Napoli 1997;
  • I. Fiorin, D. Cristanini (a cura di), Le parole dell'autonomia, Petrini Ed., Torino 1999;
  • I. Benzoni, (a cura di), Documentazione? Sì, grazie, Ed. Junior, Bergamo 2001.

Dal 2002 si occupa di autobiografia: ha concluso un Master triennale di Counseling professionale di indirizzo umanistico esistenziale trans personale e attualmente è iscritta alla Libera Università dell'Autobiografia di Anghiari. Conduce laboratori di autobiografia presso la Scuola di Specializzazione quadriennale in Terapia della Gestalt e nei corsi di Counseling organizzati dall'Associazione Nea Zetesis di Napoli con la direzione del prof. Mario Mastropaolo, cattedra di psicologia generale presso L'Università Federico II di Napoli.
Inizio pagina

Reginaldo PALERMO è nato a Ivrea (To) nel 1950. è stato maestro elementare dal 1971 al 1981, ed è dirigente scolastico del circolo didattico di Pavone Canavese (To) dal 1981.
è giornalista pubblicista, collabora da molti anni con l'Educatore e con altre riviste specializzate.
Da almeno un decennio si occupa prevalentemente di questioni di politica scolastica.
Inizio pagina

Simona PALERMO Simona Palermo è ricercatrice e giornalista scientifica.
Attualmente si occupa di sviluppare e coordinare progetti di ricerca nel settore delle biotecnologie agroalimentari, soprattutto a livello europeo, per il Parco Tecnologico Padano di Lodi. Avendo conseguito un Master in Giornalismo Scientifico e una specializzazione in Comunicazione on-line, collabora con numerose riviste scientifiche e di divulgazione.
Inizio pagina

Marcella PERONI è psicologa, tutor dell'apprendimento e specializzanda in Psicoterapia Cognitiva Comportamentale.
Fa parte del Gruppo di Informatica per l'Autonomia dei DSA che da anni organizza, sotto la supervisione del Prof. Stella, i Campus residenziali per i ragazzi con Dislessia (www.campusdislessia.it)
è Presidente e Socia Fondatrice dell'Associazione Oltremodo che si occupa di Laboratori specializzati per ragazzi con DSA (www.oltremodo.eu)
Inizio pagina

Giuliana PLOTEGHER Svolge attività di mediazione presso il Museo Archeologico dell'Alto Adige dal 2005. Laureata in lettere nel 2003, ha esperienza anche di insegnamento nella scuola superiore.
Inizio pagina

Agnese SCHETTINI è nata a Lagonegro nel 1966. Ha conseguito i diplomi di maturità scientifica, magistrale, di pianoforte e di didattica della musica. Provenendo da una famiglia di insegnanti si è interessata a tematiche di pedagogia e didattica. Abilitata all'insegnamento in tutti gli ordini di scuola attualmente è docente di Musica presso la scuola secondaria di I grado.
Al termine del corso accademico di II livello in ''Musica, scienza e tecnologia del suono'' ha redatto una tesi su ''L'utilizzo delle nuove tecnologie nella didattica musicale''. Per un Master di II livello sta pubblicando una tesi su ''La qualità pedagogica delle scuole dei piccoli comuni''.
Inizio pagina

Duccio SIMONELLI Nato a Castelnovo ne' Monti (RE), il 26 marzo 1978, nel 1997 si diploma come perito elettronico e, a causa di un errore nella presentazione delle domanda di obiezione di coscienza, si ritrova arruolato nell'esercito per la leva obbligatoria.
Figlio di un maestro fiorista e di un'insegnante di psicologia e pedagogia alle scuole magistrali, decide di seguire l'impronta materna iscrivendo alla Facoltà di Scienze della Formazione Primaria a Reggio Emilia.
è il 1998, anno in cui inizia anche a collaborare con la Coop. Soc. Creativ, realtà reggiana che inizia a muovere i primi passi all'interno del mondo formativo, educativo e animativo in ambito prevalentemente sociale. Con il percorso universitario cresce anche la realtà CREATIV.
Una volta laureatosi continua la collaborazione con CREATIV, di cui è diventato uno degli amministratori, specializzandosi nella progettazione e nella gestione di percorsi integrati tra formazione e animazione.
Inizio pagina

Mimma SPOTTI Laureata in Pedagogia, ha insegnato nella scuola dell'infanzia, nella primaria e nella secondaria di I grado. Dal 2003 è assegnata al WWF Italia, Ufficio Educazione, dove cura i rapporti con il mondo della scuola, organizza ed è relatrice di corsi di formazione per i docenti, scrive articoli per riviste didattiche e di settore, gestisce progetti per le scuole proposti dal WWF in collaborazione con il MIUR.
Inizio pagina

Ivana SUMMA Dirigente scolastica fin dal 1979, per 10 anni è stata comandata presso l'IRRE Emilia-Romagna, realizzando ricerche e attività di formazione per dirigenti scolastici e insegnanti. Ha preso parte a numerose iniziative formative organizzate da diversi soggetti istituzionali, tra le quali anche i corsi di formazione per l'attribuzione della dirigenza a direttori didattici e presidi. Esperta di teoria dell'organizzazione scolastica, è autrice di saggi sull'implementazione di riforme e innovazioni.
Ha pubblicato numerosi volumi e saggi su riviste specializzate.
Inizio pagina

Enzo ZECCHI Ideatore del progetto Lepida Scuola, già docente nell'area Educational Technology presso la SSIS Emilia Romagna, insegna Sistemi nella scuola secondaria di II grado. Svolge ricerca sugli ambienti di apprendimento a matrice costruttivista e sulla didattica per problemi, progetti e competenze, dove si avvale dell'esperienza di Fisico Teorico maturata presso le Università di Parma e Grenoble, il Centro Ricerche FIAT e il Commissariato all'Energia Atomica. Autore di numerose pubblicazioni nazionali e internazionali, collabora con le Università di Modena-Reggio e Glasgow e con Rai Educational.
Inizio pagina

IL CERCALIBRO

Titolo

Autore

Materia

I NOSTRI PROMOTORI

Ordine di scuola

Provincia